+39 0331 768081 info@montagnolievio.it

Il nome Montagnoli è sinonimo di legno da quasi un secolo.
Nel 1921 Stefano con Giovanni Montagnoli fondano l’omonima azienda per la produzione di legname da opera sfruttando le risorse boschive della zona.

Con l’inserimento in azienda del figlio Evio e di nuovi soci la segheria si dota di nuove e più moderne attrezzature e nel 1947 trasforma la propria ragione sociale in Montagnoli-Bruschetti & C.

All’attività di segheria viene affiancata quella di carpenteria in legno per soddisfare la sempre crescente richiesta proveniente dalla ricostruzione edilizia del dopoguerra.

Nel 1959 la società viene sciolta. Nasce la Montagnoli Evio.

Il 1968 è un’altra data storica per l’azienda Montagnoli:viene infatti costruita una nuova segheria completamente automatizzata su di un terreno molto più vasto che è tutt’ora l’attuale sede.

Nel 1974 l’impianto esistente viene ampliato ulteriormente e migliorato grazie allo sfruttamento delle nuove tecnologie apparse sul mercato.

Nel 1978 l’incontro tra il figlio Giorgio e Giovanni Cenci apre nuovi orizzonti all’azienda che si impiega nella realizzazione di grandi opere quali palestre, chiese, ponti pedonali dal contenuto tecnologico elevato e di grande valenza architettonica.

A partire dalla metà degli anni ‘90 la collaborazione con il geom. Cenci porta alla sperimentazione dell’utilizzo delle resine epossidiche con inserti metallici a scomparsa per la formazione di giunti rigidi.

Questa tecnologia unita alla progettazione computerizzata e al taglio degli elementi in legno con un impianto a controllo numerico permette la realizzazione di strutture fino a pochi anni prima impensabili.